Esercizio fisico di forza per una frattura di compressione t12

Le fratture di compressione, chiamate anche “fratture di cuneo”, della colonna vertebrale si verificano quando una o più vertebre si rompono. Ciò può essere causato da traumi verticali estremi, osteogenesis imperfecta – malattia ossea fragile – o osteoporosi. La maggior parte delle fratture di compressione si verificano nella sezione toracica della colonna vertebrale. T12, o vertebra toracica 12, è l’ultima vertebra nella colonna toracica, proprio in cima alla curva posteriore inferiore. Le cadute in cui una persona scende sulle natiche o sui piedi può causare una frattura di compressione della vertebra T12. Secondo le linee guida di MD, 75-90 per cento di tutte le fratture thoracolo-lombari si verificano senza lesioni del midollo spinale. Il ripristino completo da una frattura di compressione T12 richiede la terapia fisica per riacquistare e migliorare la forza e la flessibilità del nucleo.

Fai questo esercizio sul pavimento o su un tavolo robusto. Sdraiata sulla schiena con le ginocchia piegate. Mantenere il tronco dritto. I piedi dovrebbero essere piatti sul pavimento e le braccia dovrebbero essere ai vostri lati. Premere le braccia nel pavimento, impegnare i muscoli dello stomaco, quindi sollevare i glutei dal pavimento finché la schiena non è una linea retta dai fianchi alle spalle. Tenere premuto per tre o cinque secondi, poi lentamente. Ripetere tre o cinque volte.

Questo esercizio aumenta la mobilità della colonna vertebrale e migliora la flessibilità posteriore. Utilizzare un tappetino yoga o una stuoia per esercizi per proteggere le ginocchia dalle superfici dure del pavimento. Inizia su tutti i quattro con le mani sotto le spalle e le ginocchia sotto i fianchi. Sollevate la testa in modo che la schiena sia in linea retta. Tirare l’ombelico nella tua colonna vertebrale, inclinare il bacino e tirare la schiena più in alto possibile. Far cadere la testa verso il pavimento. Tenere premuto per tre o cinque secondi. Rilasciate lentamente e portatevi la testa mentre rilassate la schiena. Lasciare leggermente l’arco inferiore all’arco e spremere insieme le vostre spalline. Ritorna alla posizione di partenza con una schiena piatta. Ripetere due o tre volte.

Questa mossa di rafforzamento del nucleo consente di aumentare la resistenza addominale senza eseguire scricchiolii. Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate ei piedi piatti sul pavimento. Mantenere la schiena in posizione neutra. Stringere il vostro abs, quindi sollevare la gamba destra dal pavimento fino a quando la gamba inferiore è parallela al pavimento. Premere la mano destra contro il ginocchio alzato mentre cerchi di tirare il ginocchio verso la tua mano. Usa i muscoli addominali e tieni dritto il braccio. Respirate durante questo esercizio e premete per un numero di cinque. Ritornare alla posizione iniziale e ripetere sul lato sinistro. Fai da tre a cinque ripetizioni su ogni lato.

Prima di iniziare qualsiasi programma di esercizi dopo un infortunio spinale, consultare sempre il medico e il terapeuta fisico. È importante che la riabilitazione non cominci una volta che la frattura sia curata. Fino ad allora, la colonna vertebrale deve essere immobile per aiutare nella guarigione. Poiché la lesione può richiedere fino a diversi anni per guarire completamente, i pazienti devono fare attenzione a non sovraccaricare il sito di frattura. Il sollevamento pesante deve essere evitato e il sollevatore deve essere utilizzato in qualsiasi momento.

ponte

Stretch della parte posteriore del gatto

Pressione addominale a gamba singola

Attenzione