Problemi di immersione e orecchio

Cambiamenti drammatici nella pressione influenzano le orecchie e i seni. Avresti potuto sperimentare l’orecchie quando l’aereo scende, per esempio. Quando scendi per iniziare un’immersione, la pressione aumenta drasticamente con una profondità maggiore. L’acqua tira contro il timpano fino a quando non puoi aprire i tubi Eustachi per livellare le orecchie. Se le orecchie non riescono ad equilibrare, o se si tenta di forzarli per equalizzare, la pressione può causare danni o lesioni.

Equalizzazione dell’orecchio sicuro

Entrare prima i piedi dell’acqua per evitare irritazioni dei tubi eustache e rendere più difficile uniformare le orecchie. Entrando in primo luogo i piedi d’acqua ridurrà anche il rischio di schiaffeggiare con forza l’orecchio contro la superficie dell’acqua. Una volta in acqua, iniziare a pareggiare le orecchie presto. Mentre fai la tua discesa, pareggiate le orecchie ogni pochi piedi. Se un orecchio rimane bloccato, inclinare la testa con l’orecchio bloccato verso la superficie. Questa inclinazione può aiutarti a liberare un orecchio testardo. Se ancora non riesci a cancellare le orecchie, tornare indietro di qualche metro a una pressione più bassa per riprovare. Non cercare di forzare le tue orecchie per chiarire e non continuare a fare immersioni se non è possibile cancellare le orecchie.

Metodi di equalizzazione

I subacquei utilizzano metodi diversi per equalizzare le orecchie. Puoi provare una combinazione di metodi se ti va meglio. Per usare la manovra di Valsalva bisogna chiudere la bocca, pizzicare il naso e soffiare dolcemente. Per eseguire la manovra di Frenzel, chiudere il naso e la bocca e spingere la lingua contro il tetto della bocca. La conseguente contrazione muscolare dovrebbe aprire i seni e i tubi Eustachian. Molti subacquei possono anche aprire i tubi Eustachi semplicemente inghiottendo, facendo un movimento sbadigliato o spostando la mascella inferiore avanti e indietro.

Congestione

Se la congestione ostacola i tubi Eustachiani, potresti avere più problemi di equalizzazione delle orecchie. Quindi, se si ha un freddo, si potrebbe trovare impossibile equalizzare le orecchie. Non permetti la medicina fredda o un’ora di congestione ridotta a farti cadere in una falsa sicurezza. Anche se si ottiene una facile equalizzazione sulla discesa, la congestione potrebbe tornare durante l’immersione. Potresti poi sperimentare la compressione inversa, in cui hai difficoltà a cancellare le orecchie tornando alla superficie.

Eardrum Pain

Il dolore del timpano, conosciuto come myringite, può verificarsi se si salta nell’acqua da una barca o da una banchina e schiaffa l’orecchio contro la superficie dell’acqua mentre entri. Se fai tentativi eccessivamente violenti di cancellare le orecchie per compensare i cambiamenti di pressione, puoi anche causare dolori del timpano. Non cercare di forzare le tue orecchie per eliminare. Se, dopo dolci tentativi di cancellazione delle orecchie, le orecchie restano bloccate, considerate l’interruzione dell’immersione e tornate in superficie.

barotrauma

Gli spazi aerei nei seni e nell’orecchio possono espandersi se le orecchie non si adeguano correttamente, causando un danno noto come barotrauma. I lievi sintomi del barotrauma includono dolore e pressione nell’orecchio. I sintomi più gravi includono il suono, la perdita dell’udito, la nausea e la vertigini. Se si verificano sintomi più gravi di barotrauma, non continuare a fare immersioni. Consultare un medico.

Se si tenta di forzare le orecchie per equilibrare soffiando il naso troppo duro, potresti esplodere il timpano. In casi estremi, la pressione può forzare un foro da formare nell’orecchio interno. Questo danno, noto come fistola di perilemia, potrebbe causare perdite uditarie, vertigini e altre gravi complicazioni. Se ritieni che tu abbia rottato il tuo orecchio, o se si verificano vertigini improvvisi, perdita di udito o squillare nelle tue orecchie, chiedere immediatamente assistenza medica. Per assistenza, contattare la rete Divers Alert.

Perissima Fistola