Può prendere supplementi di vitamina D e integratori di calcio causare sgabelli duri e costipazione?

La combinazione di vitamina D e supplementi di calcio è un modo efficace per sostenere la salute delle ossa e prevenire o trattare l’osteoporosi. Gli scienziati dei Paesi Bassi riferiscono nella rivista scientifica “Best Practice and Research. Endocrinologia Clinica e Metabolismo “che la vitamina D stimola l’assorbimento del calcio e può aumentare la densità minerale ossea. Tuttavia, grandi dosi dei nutrienti sopra riportati possono provocare la stipsi, insieme ad altri disturbi digestivi e neurologici. Consultare il proprio medico prima di assumere eventuali integratori.

Vitamina D e Calcio

L’assorbimento della vitamina D nell’intestino innesca l’assorbimento del calcio. Sia la vitamina D che il calcio sono di fondamentale importanza per il metabolismo delle ossa. L’effetto sinergico tra questi due nutrienti svolge un ruolo importante nel mantenimento della salute delle ossa. Finché mantenete l’assunzione giornaliera di entrambe le sostanze nutritive entro le dosi consigliate, potrete godere dei benefici per la salute che hanno da offrire. Tuttavia, grandi dosi di calcio, vitamina D o entrambi possono causare livelli anormalmente elevati di calcio nel sangue, una condizione nota anche come ipercalcemia.

Livelli di Calcio Alti Sangue

Molte condizioni possono aumentare i livelli di sangue del calcio. La biblioteca nazionale della medicina statunitense riferisce che il fallimento delle ghiandole surrenali, l’insufficienza renale, alcuni tipi di cancro e l’ipertiroidismo possono causare ipercalcemia. L’eccessiva quantità di vitamina D o del calcio può anche causare un aumento dei livelli di calcio. La costipazione è un sintomo importante di questa condizione: anche la perdita di appetito, dolore addominale e ulcere peptiche sono comuni. I sintomi neurologici includono confusione, demenza e perdita di memoria.

Stipsi

La stitichezza è definita come movimenti intestinali infrequenti, di solito combinati con il passaggio difficile di sgabelli. Se si visita la toilette meno di tre volte alla settimana e le feci sono dure e secche, probabilmente soffrirete di costipazione. Fatta eccezione per le grandi dosi di vitamina D e del calcio, ci sono più fattori che possono causare un rallentamento intestinale, come inadeguate quantità di fibre e acqua nella vostra dieta, sindrome dell’intestino irritabile, mancanza di esercizio e alcuni farmaci.

Trattamento

Nel caso di costipazione causata da grandi dosi di vitamina D e integratori di calcio, interrompere l’assunzione di integratori e ridurre l’assunzione di calcio alimentare. Oltre a ciò, i cambiamenti di stile di vita più semplici, come ottenere più esercizio fisico, bere più liquidi e mangiare una dieta ad alta fibra, possono contribuire ad alleviare la costipazione più velocemente. La scuola di salute pubblica di Harvard riferisce che mentre la vitamina D è tossica, occorrono dosi massicce della vitamina per raggiungere tali livelli. Potresti essere più a rischio se hai problemi fegato o renale o se prendi un diuretico tipo tiazidico, secondo la Clinica di Cleveland. Se la vostra stipsi persiste, nonostante le correzioni sopra indicate, consultare il medico. Inoltre, i sintomi come il sangue nello sgabello, il dolore addominale o rettale intenso e la perdita di peso non spiegata devono essere risolti dal medico il più presto possibile.

Informi il medico prima di iniziare ad assumere qualsiasi integratore vitaminico D o calcio. Rimanendo all’interno dell’indennità giornaliera consigliata sia per il calcio che per la vitamina D può proteggerti da eventuali effetti negativi. L’Istituto Linus Pauling raccomanda 600 unità internazionali di vitamina D e 1.000 milligrammi di calcio per gli adulti sani al giorno. Le donne dovrebbero aumentare la loro dose di calcio a 1.200 milligrammi dopo l’età di 50 anni e gli uomini dopo 71 anni. Allo stesso modo, la dose raccomandata della vitamina D per gli anziani di età superiore a 71 anni è di 800 unità internazionali.

Prevenzione